facebooktwitteryoutube
Baluardo San Donato

Il baluardo San Donato si colloca tra la Porta San Donato e la novecentesca porta Vittorio Emanuele II detta comunemente Porta Sant’Anna. Ha i fianchi arrotondati e facce di eguale misura, con piazze di manovra poste a una quota inferiore e situate su entrambi i lati. Nella porzione più interna si colloca una casermetta che dà accesso a una sortita, ma a differenza della quasi totalità delle altre strutture similari che proteggono il circuito, questo baluardo è privo di sotterranei. Il fortilizio fu costruito fra il 1625 e il 1642 su disegno di Muzio Oddi, nel momento in cui si stabilì di abbandonare la linea delle antiche mura medievali e la vecchia porta omonima e il vecchio baluardo a essa contiguo, struttura questa ultima che fin dal primo momento della suo impianto (1589-1592) aveva mostrato seri problemi di stabilità e costantemente necessitava di sostanziali interventi di recupero.

Segnaletica

×