facebooktwitteryoutube
La scuola botanica e le piante medicinali

Nel settore della Scuola Botanica è stata allestita un’importante collezione, che una volta completata, dovrebbe ospitare più di 450 piante medicinali suddivise per famiglia. La scelta è ricaduta sulle specie più utilizzate nei vari paesi del mondo. Tra le esotiche eccone alcune: la pianta della china (Cinchona pubescens), l’incenso di eritrea (Boswellia papyrifera), il carcadè (Hibiscus sabdariffa), lo zenzero (Zingiber officinale), il cardamomo (Elettaria cardamomum), la curcuma (Curcuma longa), la cannella (Cinnamomum zeylanicum), la centella asiatica (Hydrocotyle asiatica), il baobab (Adansonia digitata) il saw palmetto (Serenoa repens). Molte anche le specie della flora italiana tra cui l’arnica (Arnica montana), le angeliche (Angelica sp.pl.), la rosa gallica (Rosa gallica), la rodiola (Rhodiola rosea) e le genziane (Gentiana sp.pl.).

×