• facebook
  • twitter
  • youtube
Dreamer Image Post

Riconsegna delle Mura di Lucca dopo i restauri

Una giornata di festa per celebrare la restituzione simbolica alla città delle Mura Urbane, dopo la campagna di restauro realizzata negli ultimi quattro anni dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Sabato 22 aprile sarà una giornata da ricordare, così com’è ancora nella memoria dei Lucchesi la restituzione, avvenuta nel luglio 2013, del Complesso Conventuale di San Francesco, anch’esso al centro di una grande opera di restauro e riqualificazione funzionale, progettata e portata a compimento dall’Ente di San Micheletto.

Sarà un momento di festa, al quale è invitata tutta la cittadinanza, costellato da numerosi eventi: inaugurazioni, rievocazioni storiche, intrattenimenti musicali, visite guidate gratuite. Si comincia alle 10 nel Giardino degli Osservanti (ingresso da via della Quarquonia) dove verrà inaugurato il nuovo fabbricato realizzato dalla Fondazione Crl nell’area delle ex Scuderie della Caserma Mazzini. I locali, integralmente ricostruiti e arredati, sono destinati a ospitare un’attività di ristoro gestita dall’ANFFAS (associazione famiglie di persone disabili).

Alle 10.30, in Piazza San Francesco si terrà un’esibizione di sbandieratori e figuranti a cura della Compagnia Balestrieri e, alle 11, un ensemble di studenti dell’Istituto Musicale Boccherini accompagnerà l’ingresso delle autorità e della cittadinanza nella chiesa di San Francesco.

Proprio qui, alle 11.30, avrà luogo la Cerimonia di Consegna al Comune di Lucca delle Mura dopo i lavori di restauro, con il Presidente della Fondazione CRL, Arturo Lattanzi, che “restituirà” le Mura al Sindaco Alessandro Tambellini.

Alla cerimonia seguirà un aperitivo nel loggiato di Villa Guinigi.

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, sono in programma le seguenti visite guidate gratuite: Chiesa e Chiostri di San Francesco, Casa del Boia, Oratorio dell’Angelo Custode, Mostra “Una storia d’arte” presso la Fondazione Ragghianti con tour nei Giardini della Scultura di San Micheletto, Casa Puccini.

Alle ore 16, infine, nella Cappella Guinigi si terrà l’inaugurazione della mostra “Segni e simboli francescani – Il complesso conventuale di San Francesco tra Cinquecento e Settecento”.

Prenotazioni presso Casa del Boia, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18, telefono 0583/496554 – [email protected]. Sarà possibile partecipare alle visite anche senza prenotazione, recandosi direttamente nei siti prescelti.

L’intervento – Il progetto nasce con la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa tra Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Lucca e Fondazione, che individuava una serie di progetti strategici (restauro delle Mura di Lucca, costruzione di un ponte sul fiume Serchio, riqualificazione e messa a norma di tutte le scuole della provincia), sui quali si sono riversati ingenti risorse della Fondazione presieduta da Arturo Lattanzi, che hanno fatto da catalizzatore di ulteriori finanziamenti pubblici, tra cui quelli di MIBAC e Regione Toscana.

L’intervento sulle Mura Urbane è costato complessivamente 12.680.000 euro, a cui si sono aggiunti 3,4 milioni di euro della Regione e circa 800 mila del Ministero dei Beni Culturali.

 

Le opere principali – Restauro e riqualificazione di “Casa del Boia”; Casermetta S. Salvatore (“ex canile”); Casermetta San Pietro; Casermetta San Regolo; Porta Elisa; portoni di Porta Santa Maria, Porte San Jacopo e San Donato. L’intervento ha visto il restauro anche del paramento esterno delle Mura, la riduzione dell’asfalto e la sostituzione dei lampioni su tutti i 4.200 metri della passeggiata, nonché la realizzazione di una nuova pista ciclopedonale esterna alle Mura, nel tratto che collega Piazzale Ricasoli – dove è la Stazione Ferroviaria – a Porta Elisa. In tutto 1.100 metri in cui il percorso in ghiaia è stato sostituito con asfalto natura della larghezza di 2,5 metri, posto a fianco delle alberature.

 

Altre opere – Nell’esecuzione dei lavori alle Mura sono state eseguite anche altre opere collegate all’intervento principale: asfaltatura di Via della Quarquonia e Via dei Bacchettoni, ricalibratura di un tratto del poggio della passeggiata tra Porta Elisa e Casermetta S. Salvatore, installazione di due defibrillatori, realizzazione della nuova biglietteria dell’Orto Botanico, manutenzione di Porta S. Maria, incremento dei punti di ripresa degli impianti di videosorveglianza della città, redazione e consegna al Comune di Lucca di tre progetti di restauro di altrettanti sotterranei (Baluardi S. Paolino, S. Martino e S. Croce).

×