facebooktwitteryoutube
Dreamer Image Post

I 500 anni delle mura

500 anni delle Mura

Nel 1513, all’indomani della caduta di Pisa, riconquistata dai fiorentini, il Consiglio Generale, massima Magistratura della Repubblica di Lucca, decise di intraprendere l’ammodernamento di tutto il sistema difensivo della città. Lucca, infatti, era cinta ancora dalle mura medievali inadatte e deboli di fronte alla crescente potenza delle artiglierie. Nell’estate del 1513  iniziarono i lavori per dare alla cerchia protettiva l’aspetto che ha ancora oggi.

In quell’anno, infatti, si diede inizio alla costruzione della ‘tagliata’ ossia l’abbattimento di tutti gli edifici esterni alla cinta muraria (borghi, chiese, conventi) per un raggio di circa 1700 metri che potessero offrire riparo e facilitare i nemici in caso di assedio della città. Negli anni siccessivi i primi torrioni moderni furono costruiti agli angoli della cinta muraria medievale, rafforzata con terrapieni mentre nel 1544 iniziò la costruzione delle nuove cortine e baluardi che si protrasse in più fasi fino al completamento definitivo nel 1650.

Il Comune di Lucca, l’Opera delle Mura di Lucca, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca hanno deciso di celebrare la ricorrenza con una serie di iniziative culturali ed eventi. Sono stati intrapresi inoltre una serie di restauri volti al recupero e alla valorizzazione del più importante e amato complesso monumentale di Lucca

×