facebooktwitteryoutube
Dreamer Image Post

Mura in Musica – sei pianoforti suonati in contemporanea

piano2

Francigena International Arts Festival – Accademia della Musica Francesco Geminiani – Associazione Cluster

pianoforti-loghi

Sabato 30 Agosto ore 19

I pianisti: Cesare Castagnoli, Fabrizio Datteri, Nadia Lencioni, Giovanni Passalia, Massimo Salotti, Michela Spizzichino

Un evento unico, nato da un’idea di Maurizio della Nave, grafico e creativo. Sei pianisti suoneranno, contemporaneamente, sei pianoforti dislocati a distanza regolare lungo il perimetro delle Mura. I pianoforti sono collegati acusticamente l’uno a l’altro e amplificati. Le musiche sono state appositamente scritte per sei pianoforti da compositori lucchesi, tutte ispirate a Lucca e alle Mura di Lucca. Da ogni postazione si potrà ascoltare il pianista impegnato ma contemporaneamente l’intero insieme grazie a un complicato collegamento audio che unirà, virtualmente, tutti i pianisti.

Composizioni e Compositori:

Campane al ballo, Stefano Giannotti – Sei campanili suonando le proprie campane scoprono incidentalmente i ritmi del ballo. Valzer, slow, bossa nova, tango… e si mettono a danzare. Alla fine, in gran gioia, creano una bella scampanata.

Per sei, Guido Masini – Sei pianoforti su sei baluardi delle Mura di Lucca: perchè non partire anche da un gruppo di sei note? Queste prestano la loro sonorità per esprimere emozioni di volta in volta violente o delicate, cantabili o ritmate, in un caleidoscopio in continua trasformazione, sempre uguale e sempre diverso; in ciò possiamo ritrovare certe caratteristiche della nostra città e dei suoi abitanti, la cosiddetta “Lucchesità”, coi suoi pregi e difetti.

Boccheriniana, Arduino Gottardo – Per i 500 anni delle Mura di Lucca, liberamente ispirato al Quintet No. 60 in C major, “La Musica Notturna delle strade di Madrid” di Luigi Boccherini, una passeggiata roboante e sonora rimbalza sui bastioni e le fortificazioni lucchesi, a celebrare l’evento.

Danza del lupo, Francesco Cipriano – Un lupo affamato annusa nell’aria l’odore di carne abbrustolita proveniente da una lontana fattoria dove si sta svolgendo una festa all’aperto. Esce con cautela dal bosco sulle colline lucchesi e avvicinandosi nota che alcune persone stanno ballando e inizia anche lui ad accennare alcuni passi di danza.Il movimento dell’animale viene osservato anche dagli altri lupi del branco che in massa escono incuriositi dal bosco, si avvicinano al lupo e iniziano tutti assieme una danza sfrenata. Alla fine, stremati, cadono tutti a terra.

Il Mondo Intorno, Gianmarco Caselli

Intimate Memories, Federico Favali“Alcuni frammenti musicali che provengono dalla mia infanzia risuonano sparsi su 6 pianoforti, e virtualmente abbracciano la mia città… quasi come se le restituissi un po’ della musica che mi ha dato”.

Piccola Elegia lucchese, Antonio Bellandi

 Luk Music Box, Girolamo Deraco -“Luk Music Box – per sei pianoforti“, è una scatola sonora creata su un elemento caratteristico tipico dello strumento pianoforte, il riverbero. Se si prova a moltiplicare per sei questo elemento, costruendo fasce aleatorie che si intersecano tra di loro, il risultato sarà sicuramente un magma sonoro fatto di tante “luci notturne”. Il brano si può riassumere nel verso del sommo poeta Dante “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Biografie

CESARE CASTAGNOLI: Si è diplomato nel 1995 con il massimo dei voti . Vincitore di numerosi concorsi pianistici e cameristici, si è perfezionato fra gli altri con Andras Schiff, Kostantin Bogino, Paul Badura – Skoda, Daniel Rivera, PierNarciso Masi, Trio di Trieste. Ha conseguito i diplomi di Solista e in Musica da Camera presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma. Ha suonato per importanti associazioni concertistiche in America, Spagna, Finlandia, Germania e in tutta Italia. Insegna Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “A. Scontrino” di Trapani.

FABRIZIO DATTERI: pianista e clavicembalista, ha al suo attivo numerosi concerti solistici e di musica da camera oltre ad essere risultato vincitore di vari premi in concorsi musicali nazionali e internazionali. Ha suonato per prestigiose Associazioni Concertistiche, fra cui: Carnegie Hall di New York, Palau di Barcellona, Weiner Saal di Salisburgo, Teatri di Città del Messico, Milli Auditorium Istanbul, Victoria International Festival di Malta,e in quasi tutte le nazioni europee. Ha suonato come solista con varie orchestre quali Orchestra Nazionale Rumena di Oradea, I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra di Stato del Messico, Filarmonica di Istanbul, etc.

NADIA LENCIONI: Diplomata presso l’Istituto Musicale “Boccherini” di Lucca si è successivamente perfezionata con i Maestri Konstantin Bogino, Bruno Canino e presso il Mozarteum di Salisburgo con A. Delle Vigne. Ha conseguito il diploma in musica da Camera presso l’Accademia pianistica Internazionale di Imola con la Menzione Speciale. Ha suonato in America, Olanda, Danimarca, Francia, Polonia, Spagna e in America. E’ docente di pianoforte presso il Liceo Musicale Statale di Lucca.

GIOVANNI PASSALIA: Nato a Lucca, si è diplomato in pianoforte con Clara Cesa Luporini e ha proseguito gli studi a Roma con Carlo Bruno presso la Scuola Superiore di Musica “Arts Academy”. Ha tenuto molti concerti in varie città e ha suonato nell’Auditorium della Rai di Napoli registrando un concerto di Mozart con l’Orchestra “A. Scarlatti” della RAI di Napoli. Svolge attività concertistica sia in veste solistica che in formazioni cameristiche ed è docente presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria (RO) e presso la Civica Scuola di Musica di Capannori.

MASSIMO SALOTTI: pianista e membro del celebre Duo Alban Berg, divide la sua attività artistica fra quella concertistica e quella nelle vesti di maestro collaboratore per i più importanti Teatri di tradizione, al fianco di artisti quali Andrea Bocelli, Katia Ricciarelli, Roberto Servile, Maria Billeri, Gabriele Viviani, Massimo Cavalletti. Artista poliedrico, approfondisce gli studi della composizione e della digital-photo art, portando la sua musica e la sua arte in Brasile, Inghilterra, Svizzera, Azerbaijan e Belgio. Nel 2014 pubblica il progetto discografico “XXIV Waves for piano solo”, commissionato dall’artista irlandese Keane, e dedicato al celebre regista David Lynch.

MICHELA SPIZZICHINO: si è formata con artisti quali Aldo Ciccolini, Bruno Canino, Pier Narciso Masi, Murray Perahia, Rosalyn Tureck. Da oltre vent’anni si dedica sia al solismo che alla musica di insieme e il suo repertorio spazia dal barocco alla musica contemporanea. Si interessa dell’integrazione della musica con le altre arti ed ha collaborato alla realizzazione di progetti teatrali, ha registrato diverse colonne sonore di film tra cui “La vita è bella” e del corto “Fragili”, premio della giuria Raccorti Sociali 2011. Si è esibita in Italia, Germania, Francia, Polonia, Spagna, ospite di prestigiose sedi culturali ricevendo critiche sempre particolarmente lu-singhiere.

STEFANO GIANNOTTI: Compositore, autore e performer. Il suo repertorio spazia dalla radio-arte alla canzone d’autore, dal teatro musicale alla video-arte. Dal 1991 produce radiodrammi sperimentali per le più importanti emittenti radiofoniche europee, fra cui Deutschlandradio Kultur, SWR, Radio France, Rai, Polskie Radio, ecc. Ha vinto per due volte il Karl-Sczuka-Preis della SWR di Baden-Baden; recentemente ha pubblicato il cd “Il Giardino Disincantato” per la casa editrice francese ed. Strapontins.

GUIDO MASINI: Ha studiato Composizione, Tecnologie Sonore, Musica Corale e Direzione di Coro e Didattica della Musica; ha scritto musica da camera, corale e sinfonica, nonché musiche di scena per il teatro e colonne sonore per documentari e films. É docente di Musica d’Insieme presso il Liceo Musicale di Lucca.

ARDUINO GOTTARDO: Nato a Schio (Vicenza) nel 1950. Diplomato in Pianoforte al Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze nella classe del Mº Guglielmo Rosati nel 1972, ha in seguito frequentato dei Seminari di Composizione con Bruno Bartolozzi e Gaetano Giani Luporini a Firenze, successivamente nel 1977 con Franco Donatoni all’Accademia Chigiana di Siena. Edito ed eseguito in Italia e all’estero.

FRANCESCO CIPRIANO: musicista poliedrico che alterna la sua attività tra la composizione, il pianoforte ed il clavicembalo. E’ iscritto all’albo dei giornalisti italiani, collabora dal 1968 con il quotidiano La Nazione, ha fondato e dirige dal 2002 il mensile LuccaMusica.

GIANMARCO CASELLI: Ha conseguito la laurea in Storia della Musica all’Università di Lettere di Pisa e il Diploma di specializzazione al Biennio tecnologico dell’Istituto Musicale “Boccherini” di Lucca. Le sue composizioni si sono imposte in concorsi internazionali e sono state eseguite in Festival e contesti di prestigio in Italia e all’estero

FEDERICO FAVALI: si è diplomato in pianoforte all’Istituto Musicale “Luigi Boccherini” di Lucca. Recentemente ha completato un master in composizione al prestigioso King’s College London ed è stato ammesso ad un PhD in composizione all’Università di Birmingham. Ha avuto esecuzioni delle sue musiche in varie città italiane ed anche all’estero.

ANTONIO BELLANDI: Laureato in Composizione col massimo dei voti e lode, in pianoforte e in Storia della Musica Moderna e Contemporanea. Sue composizioni sono state eseguite in vari centri italiani ed europei. Ha partecipato alla Masterclass per Compositori del Festival di Musica Contemporanea della 51a Biennale di Venezia. Vincitore, per la sezione Composizione del “Premio Nazionale delle Arti 2011”, assegnatogli dal Ministero dell’Università e della Ricerca.

GIROLAMO DERACO: Diplomato in composizione con il massimo dei voti, la lode, la menzione e la borsa di studio. Vincitore di diverse borse di studio tra cui quella con il M° Corghi all’Accademia Chigiana di Siena e nel 2010 con il M° Gooch alla Truman State University, Missouri – USA. Ha studiato musica da film con il M° Luis Bakalov. La sua musica è eseguita in prestigiosi festival, teatri e rassegne di musica contemporanea sia in Italia sia nel resto del mondo. Il suo pensiero estetico si riassume nel neologismo Musicateatro, “…musica da ascoltare con gli occhi”.

Si ringrazia la Associazione Nazionale dei Carabinieri di Lucca per la gentile collaborazione. Si ringrazia la Associazione “Lucchesi nel Mondo”. Tutte le informazioni su Francigena International Arts Festival

×